Mauro Masetti

Biografia

 

Mauro Masetti, poliedrico creativo ravennate, decide di analizzare le attuali dinamiche antropocentriche di costruzione della realtà fenomenica attraverso la traslazione estetica del fatto fisico di maggiore aura portentosa, ovvero la rifrazione della luce nella materia. Nascono così artefatti gravidi di pasta colorata o intonaco stratificato che richiamano alcuni degli elementi universali da cui nasce ogni interazione materiale: aria, terra, luce … . La superficie pittorica diventa un prisma ottico che produce dati cromatici subito formalizzati dall'intervento artistico in mappature graticolati di aspetto organico. I pattern  viscerali e instabili che compongono l'operato di Masetti acquistano la propria dinamicità latente dalla tensione costante tra elementi geometrici e vibranti campiture cromatiche che trovano in ogni tela una temporanea risoluzione figurativa. L'atto artistico si concentra, pertanto, sul trattamento della luce che permette un studio stilisticamente incostante e plurimo dei limiti fisici del rapporto tra la materia e lo spettro elettromagnetico visibile all'occhio umano. Tuttavia, proprio quando il lumen sembra assente, nei vasti campi scuri e profondi  o nella nitidezza delle forme tratteggiate, è allora che sorge il vero corpo della radiazione luminosa in quanto è essa a definire ogni contenitore. Il contenuto, invece, rimane per sempre una prerogativa dell'artifex universale o individuale. Un'intuizione quest'ultima che definisce l'intera arte di Mauro Masetti.

Denitza Nedkova

Mauro Masetti, a polyhedric artist from Ravenna, decides to analyze the current dynamics of anthropocentric construction of phenomenal reality through the aesthetic translation of the a great aura physical fact, namely the refraction of light in the matter. Thus are born artifacts pregnant of colored paste or layered plaster that recall some of the universal elements from which every material interaction arises: air, earth, light .... . The pictorial surface becomes an optical prism that produces chromatic data immediately formalized by the artistic intervention in organic tone grills. The visceral and unstable patterns that compose Masetti's work acquire their latent dynamism by the constant tension between geometric elements and vibrant chromatic fields that find in each canvas a temporary figurative resolution. Therefore the artistic act focuses on the light treatment that allows a stylistically insecure and multifaceted study of the physical limits of the relationship between matter and the visible electromagnetic spectrum of the human eye. However, just when the lumen seems absent, in the vast and dark deep fields or in the sharpness of the dashed shapes, it is then that the true body of the light radiates as it is the one that defines each container. Content, on the other hand, remains forever a prerogative of universal or individual artifex. Such an intuition that defines the whole art of Mauro Masetti.

Denitza Nedkova

 

 

associazione nazionale gallerie d'arte moderne e contemporanee facebook google twitter pinterest youtube newsletter Iscrivi alla Newsletter