Eventi


Mostra Over Oltremateria



 

La S.V è invitata

alla Vernice d Oltremateria

che avrà luogo

a San Giovanni marignano (RN)

Via del mare 20

giovedi 29 novembre 2012

 ore 18.00

 

Fin dall'inizio della sua vita, l'uomo è condizionato a credere che il mondo in cui vive sia assolutamente una realtà materiale. Così cresce sotto l'effetto di questo condizionamento e costruisce la sua intera vita su questo punto di vista. Tutte le informazioni che abbiamo sul mondo esterno sono convogliate dai nostri cinque sensi. Il mondo che conosciamo consiste in ciò che VEDIAMO, SENTIAMO, ODORIAMO, GUSTIAMO, TOCCHIAMO. 

L'uomo è dipendente da questi cinque sensi fin dal momento della nascita, per questo conosce il "mondo esterno". Ma che cos'è quello che chiamiamo il "mondo esterno".. La vita non è uno stato della materia, ma è l’essere di un vive

Il formarsi del significato in base al quale noi leggiamo, capiamo ogni cosa da luogo a un’emancipazione da tutte le condizioni di formazione e sviluppo. È evidente che l’affacciarsi di un senso e di un significato, quindi della vita, è legato a un tipo di complessità superiore della materia. Anche se il risultato non è complesso, bensì assolutamente semplice: è l’interiorità. La vita non è uno stato della materia, ma è l’essere di un vivente, e quindi oltre la materia.

La Galleria Wikiarte risponde a queste problematiche di stampo esistenzialista con un progetto svolto in collaborazione con l’azienda Oltremateria, coinvolgendo tre artisti, Dejàvu, Mauro Bendandi e Roberto Pagnani, che danno, ogni uno con i propri mezzi espressivi, una soluzione artistica alle suddette problematiche. L’alleanza tra due ambiti che curano la persona, la galleria come tempio dell’anima, e l’azienda dell’abitare ecosostenibile come tempio del corpo, è un metodo già ben noto, che ha generato, oltre i design, la nuova arte “utile”.

La forma semplice che assume un significato profondo è ben illustrata dagli oggetti artistici di Dejàvu, dove oltre la funzione concreta e materiale (materica) è presente quella comunicativa e concettuale (artistica).

La convivenza tra materiale duro, il metallo, e la softness dell’idea, la poesia, sta alla base dei lavori di Mauro Bendandi. La sua arte racconta al meglio la doppia vita delle cose, che esistono grazie alla realtà materiale, ma che assumono una vita propria solo quando se ne liberano.

La materia di per se, senza limiti e forme, è il cuore della pittura di Roberto Pagnani. L’Informale nella storia dell’arte, è tra le prime correnti che si caricano di più di concettualismo e negano la materia, meglio, scavano in essa. Pagnani condivide questo stile, ma lo oltrepassa, affascinato dalla dimensione che va oltre il quadro, oltre la materia.

Sono questi i meccanismi che fanno nascere una mostra d’arte all’interno di uno showroom aziendale, dinamiche che scaturiscono da una sensibilità comune a due realtà che mezzo secolo fa erano considerate opposte, mentre oggi condividono lo stesso campo, quello dell’Arte.

 

 

Denitza Nedkova

 

 

Critica:

Presentazione a critica a cura di Denitza Nedkova

 

 

Sponsorizzata da:

www.oltremateria.it 

www.wikiarte.com

 

Orari:

29 novembre ore 18.00

 

Contatti:

Sito: www.oltremateria.it

 

 


Scarica il modulo
facebook google twitter pinterest youtube newsletter Iscrivi alla Newsletter